Crea sito

7 ottobre 2016

IntegraVerona

_____________________________________________________________________________________

In-Formare la Mediazione Culturale

  • 2° laboratorio con le MLC di Terra dei Popoli e Rappresentanti di Associazioni e Comunità di Migranti
  • Referenti e religiosi, Associazioni e Comunità di Migranti
  • figure di mediazione nelle diverse culture
  • antichi ideogrammi e moderni alfabeti in Cina
  • immagini e simboli della mediazione
  • 1° laboratorio con le MLC di Terra dei Popoli

IN-FORMARE LA MEDIAZIONE CULTURALE  - IMMAGINI E PAROLE DI UNA PROFESSIONE

Progetto di Terra dei Popoli approvato e inserito nell’ambito del Programma Regionale di iniziative e interventi in materia di immigrazione, annualità 2013 – Piano Territoriale per l'Integrazione. Regione Veneto.

“In-formare la mediazione culturale”: immagini e parole di una professione" prosegue il lavoro iniziato con il percorso concluso nel giugno 2014, (Prog. Reg. “Narrare la mediazione. Una questione di storie. La nostra esperienza a Verona - la narrazione come processo attivo di produzione di senso della mediazione a Verona.”) con l’obiettivo di realizzare, elaborando ed approfondendo parte del materiale e degli spunti emersi, alcuni strumenti informativi plurilingue a scopo divulgativo, da far “vivere” sul territorio dove maggiormente si esplica l’attività della mediazione linguistico-culturale a Verona, anche per promuovere, nella cittadinanza, interesse intorno alla professione del Mediatore linguistico-culturale, e per incentivare nuove opportunità occupazionali, in particolare, l’esperienza dei giovani con back-ground migratorio di prima generazione e più vicina agli sguardi di seconda generazione.

Regione Veneto- Comune di Verona, Cultura delle Differenze e Pari Opportunità in collaborazione con Rete Tante Tinte

 

_______________________________________________________________________

Tratta e narcotraffico, secondo round inVaticano
Venerdì iniziano i lavori. Parla Gustavo Vera, relatore: «Impariamo dai gesuiti delle reducciones…»

Gustavo Vera le cose le prende sul serio e si sta preparando con diligenza all’appuntamento che lo porterà per la quinta volta in Vaticano, come la presidente Kirchner che lo seguirà di qui a poco. Ha 30 minuti per parlare dei “successi, delle difficoltà e dei problemi nella riduzione della prostituzione e del lavoro schiavo”. L’invito glielo ha fatto Marcelo Sánchez Sorondo nella sua qualità di Presidente dell’Accademia delle Scienze sociali che ha a carico il secondo colloquio sulla Tratta e il traffico di persone dopo quello del novembre 2013. Ma si sa chi c’è dietro, e che il nome di Vera l’ha fatto il Papa. Che vuole sapere se ci siano risultati concreti nella lotta a quello che già da arcivescovo di Buenos Aires considerava un “orrore” e una“piaga” che gridano vendetta al cospetto di Dio.

_________________________________________________________________

Il valore dell'immigrazione - Fondazione Leone Moressa

 ESCAPE='HTML'

_____________________________________________________________________________________

8 marzo Sala Convegni Gran Guardia a Verona ore 15.00

Volti di donna tra stereotipi e realtà
Le donne marocchine immigrate come promotrici di dialogo tra differenti identità

 ESCAPE='HTML'

Le parole
non fanno l'amore
fanno l'assenza

se dico acqua, berrò?
Se dico pane, mangerò

In questa notte in questo mondo

Straordinario silenzio quello di questa notte
Quello che succede nell'anima non si vede
Quello che succede nella mente non si vede
Quello che succede nello spirito non si vede

Da dove viene questa cospirazione dell'invisibilità?                                                                     Nessuna parola è visibile 

    Alejandra Pizarnik

Seconde generazioni

 ESCAPE='HTML'

_________________________________________________________________________

Convegno di presentazione del volume
“IL VALORE DELL’IMMIGRAZIONE”   
29 Gennaio 2015 ore 16,30

Sala del Refettorio, Palazzo San Macuto    Via del Seminario 76, Roma

_________________________________________________________________________

Laboratorio linguistico-interculturale a Villafranca di Verona

Legami e crisi familiare nella genitorialità multietnica - 27 novembre 2014

L’incontro “Legami e crisi familiare nella genitorialità multietnica” si terrà giovedì 27 novembre, dalle 14 alle 18.30, nell’aula magna del dipartimento di Scienze giuridiche.

Sono 109.471 gli immigrati residenti nella provincia di Verona, con un aumento di 8.850 persone rispetto al 2013. Un fenomeno che mette in evidenza la necessità di riflettere sulle differenze socio­culturali e sulle ricadute che queste comportano nell'approccio alla genitorialità multietnica. Su queste tematiche se ne discuterà all’interno dell’incontro

Programma. L’incontro, promosso in collaborazione con l’Ulss 20 e i servizi sociali e integrazione socio sanitari del comune di Verona, si apre alle 14 con il saluto delle autorità e di Maria Scudellari, direttore dell’unità operativa complessa materno infantile dell’età evolutiva e famiglia dell’Ulss 20 e con l’intervento di Alessandra Cordiano, docente di Diritto di famiglia del dipartimento di Scienze giuridiche dell’università.
L'appuntamento continuerà alle 15 con gli incontri  “L’approccio dei servizi: la genitorialità multietnica nell’esperienza della separazione” e “Conversazione a più voci sulle problematiche giuridiche sottese alla crisi dei matrimoni multietnici”. Ampio spazio sarà poi dedicato al tema “Legami e crisi familiare nella genitorialità multietnica”.

Di particolare rilevanza, l'intervento del dott, Roberto Beneduce

__________________________________________________________________________

Fondazione Moressa

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Sabato 11 ottobre  ore 8.30 Teatro Ristori 7   Verona

Convegno, Laboratori per famiglie, Spazio libri
Assessorato alla Famiglia del Comune di Verona, in collaborazione con ANPEP, Consultorio Familiare VR Sud, STEP, Ass. LaFogliaeilVento e Consulta della Famiglia.
Con il sostegno di Fondazione Cariverona e Pegaso srl


SEGNALIAMO IN PARTICOLARE ALCUNI APPUNTAMENTI:

Alle 15.00, Ninne Nanne Nanne Nì, laboratorio musicale per genitori in attesa, con Elisabetta Garilli e Garilli Sound Project

Alle 17.30, presentazione del Libro illustrato "Ninne Nanne Nanne Nì, con Elisabetta Garilli (autrice testo e musica), Serena Abagnato e Bimba Landmann (illustratrici), Patrizia Zerbi (editore, Cartusia edizioni), Cristina e Paola Tosi (Pegaso srl).

 

29 settembre 2014 - Università di Verona, Polo Zanotto - 14.30/19.00

SEMINARIO INTERNAZIONALE MATRIMONI COMBINATI E FORZATI, TRA RICERCA, MEDIAZIONE E FORMAZIONE

L'Università di Verona, Dipartimento di Filosofia Pedagogia Psicologia Università degli Studi di Verona, in collaborazione con Solco Brescia e ACB e con il patrocinio della Rete Tante Tinte, del CESDEF e dell'Associazione dei mediatori e mediatrici Terra dei Popoli, organizza il SEMINARIO INTERNAZIONALE:  MATRIMONI COMBINATI E FORZATI - TRA RICERCA, MEDIAZIONE E FORMAZIONE
 

La distinzione tra matrimoni combinati e imposti, citata e discussa di frequente in letteratura, è problematica e i confini tra le due forme sono incerti. Il tema del matrimonio forzato, seppur scarsamente studiato in Italia, è attualmente un argomento di interesse crescente in Europa, anche in relazione alla questioni educative e sociali che le migrazioni africane e le diaspore asiatiche pongono alle società di accoglienza.
Il seminario presenta i risultati della ricerca-azione For.Me Mentis, che ha coinvolto ragazze indopakistane, scuole e operatori socioeducativi e giudiziari-penali della provincia di Brescia.  Si offre altresì come uno spazio di confronto tra modelli diversi di pensiero, di formazione e di intervento.

5 giugno: Storia della mediazione Culturale a Verona

all'interno del progetto: Narrare la mediazione. Questioni di storie, la nostra esperienza a Verona. La narrazione come processo attivo di produzione di senso della  mediazione a Verona

Proposta inserita all’interno del Programma Regionale di iniziative e  interventi in materia di immigrazione, anno 2012 ,  Piano Territoriale per l'Integrazione della Regione Veneto

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

30 maggio 2014: Incontro seminariale "Famiglie, generatività sociale e mediazione interculturale. ll ruolo attivo degli stranieri"

Progettualità FEI 2012, Az. 5

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

5 e 12 maggio 2014: Verità e finzione nella Mediazione Culturale

Seminario con il Prof. Gabriel Maria Sala per mediatori e mediatrici culturali e operatori

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

7 aprile 2014

RODA DE CULTURAS: RICERCHE E PROGETTI IN BRASILE

Università di Verona, ore 16.00

con la partecipazione di: Maria do Carmo Alves do Bonfim, Ana Cèlia Santos, Rlmo Lima, Dinha Rodrigues,Emanuela Gamberoni, Roberta del Bene, Gabriel Maria Sala

30 marzo 2014

ORUN e AYIE

SEMINARIO DI CULTURA AFROBRASILIANA

CON Robson Max de Oliveira de Sousa

a Verona, presso Opificio dei Sensi

28 marzo 2014

Università di Verona, con il prof. Gabriel Maria Sala e Robson Max de Oliveira Sousa

Cosmogonie e rituali nella tradizione africana e nel Candomblè brasiliano

 ESCAPE='HTML'

27 marzo 2014

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Narrare la Mediazione: questioni di storie

La nostra esperienza a Verona

incontri, seminari di studio e iniziative da marzo a giugno 2014

per saperne di più vai a: http://terradeipopoli.altervista.org/notizie-in-transiti-e-scambi.html

22 marzo 2014 - Oratorio San Zeno Verona

Il cuore sacro dell'incontro: dialoghi interreligiosi per abitare la nostra città

Moderatrice: Dinha Rodrigues, Responsabile dell'Associazione di Mediatrici e Mediatori linguistico-ciulturali di Verona Terra dei Popoli

  • Oratorio San Zeno a Verona

21 febbraio: Giornata Internazionale della Lingua Madre

Abitare le parole materne: un articolo di Dinha Rodrigues, Mediatrice Culturale e Responsabile dell'Associazione Terra dei Popoli

Dal testo "Il cuore sacro della lingua", un articolo di Dinha Rodrigues

Passando di bocca in bocca, parole materne

Un articolo per approfondire il tema delle seconde generazioni

 ESCAPE='HTML'

La stanza del the è stata attivata all’inizio grazie al progetto "La lingua come strumento di scambio, integrazione e convivenza sociale", con finanziamento della Fondazione Cariverona,l’Assessorato all’Istruzione con il partenariato della Rete Tante Tinte e della Cooperativa Sociale Azalea.

Dal 2010 l’esperienza ha potuto continuare grazie ai finanziamenti del F.E.I.(Fondi Europei per l’integrazione) e dell’Assessorato Servizi Sociali, Famiglia e Pari Opportunità del Comune di Verona, in partenariato con l’Associazione dei Mediatori e Mediatrici Terra dei popoli.

Le Mediatrici coinvolte sono Adriane Dias, Christine Fernando, Dinha Rodrigues, Emma Atta- Neizer, Fatna Ajiz, Ioana Dunca, Laura Martinez, JenniferEzenwa, Karima Duafiki, Safietou Sakho.

La Referente della scuola dell’infanzia Garbini è Nicoletta Pozzani. La Coordinatrice per la mediazione culturale è Dinha Rodrigues

________________________________________________________

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

_____________________________________________________

 ESCAPE='HTML'

4 agosto 2013: inaugurazione African Summer School a Verona, Villa Buri